A 4 Zampe negli Orti 2014 - La 3° edizione

Orti Flegrei Dom, 12/10/2014 - 19:26

E' arrivata alla terza edizione l'esposizione amatoriale canina A quattro zampe negli orti e la partecipazione dei cani si incrementa di anno in anno.

Come ha sottolineato Salvatore Montefusco, presidente dell'associazione organizzatrice, aumentano i cani ma aumenta il pubblico di appassionati tra i quali decine e decine di bambini sorridenti e gioosi che hanno l'occasione di incontrare in un unico contesto cani di svariate razze di cui alcune non proprio comunissime.

Splendidi esemplari di pastori tedeschi, il cane più desiderato, a cui si contrapponevano bovari del Bernese, cani Corso e Siberian Husky con gli occhi taglienti come il ghiaccio dei paesi da cui provengono. E poi i cani da compagnia, dai barboncini ai maltesi per non tacere dei bassotti a pelo corto o dei volpini.

Un festival di guaiti e scodinzolii tra decine di cani di razze pregiate e anche cani meticci ai quali è stato dato un loro spazio perché meticcio o di pura razza un cane è sempre una centrale d'amore e chi possiede uno di questi animali sa bene come si ama un cane e come si è riamati da lui a prescindere dal pedigree.

Selezionato dai giudici Roberto Stinchi dell'E.N.C.I. e Toni Fortezza allevatore di Bassotti kaninchen, il vincitore assoluto della manifestazione ovvero il primo posto dell Best in Show è stato un bassotto tedesco kaninchen a pelo corto di due anni e mezzo mentre altri premi sono andati anche al secondo classificato, uno Staffordshire Terrier, e al terzo, un Pastore Tedesco.

Anche alcuni premi singolari per il cane più vecchio e per il cane più affettuoso. E sono stati premiati con coppe e coccarde anche i vincitori del raggruppamento.

Uno splendido sole autunnale ha allietato la manifestazione alla quale sono intervenute svariate centinaia di persone che – nelle pause tra selezioni e finale - hanno colto l'occasione per visitare i rigogliosi orti ed addentrarsi nei boschi che circondano le colture per godere di una desiderata frescura organizzando dei pic-nic spontanei.

Appuntamento all'anno prossimo, dunque, per la quarta edizione con una serie di novità anticipate agli appassionati cinofili e la promessa di qualche sorpresa.

Lo scopo dell'associazione “Orti Flegrei” è riavvicinare l'uomo alla natura, in particolare i bambini che devono ritrovare la gioia di stare a stretto contatto con i boschi e con i campi dove nascono gli alimenti che li aiutano a crescere e anche con gli animali più vicini all'uomo quale è certamente il cane.

Guarda la foto-gallery completa: Fotogallery III edizione